Italia: disoccupazione nel III trimestre scesa al 9,8%

In Italia il tasso di disoccupazione è in diminuzione nel terzo trimestre del 2019 sia rispetto al trimestre precedente sia in confronto a un annoprima, attestandosi al 9,8% (-0,2 punti). L’andamento, ha precisato l’Istat, si associa alla stabilità congiunturale e alla diminuzione tendenziale del tasso di inattività. Nel confronto annuo, con minore intensità, per il decimo trimestre consecutivo continua la riduzione del numero di disoccupati (-61 mila in un anno, -2,5%) che coinvolge solo gli individui in cerca di prima occupazione a fronte del lieve aumento di quanti avevano precedenti…

Read More

AS Roma: si complica la cessione al magnate Friedkin, titolo arranca

L’attesa fumata bianca per il passaggio di proprietà dell’AS Roma si allontana e il titolo soffre in Borsa con un calo giornaliero di oltre il 3%. Le ultime indiscrezioni stampa vedono raffreddarsi l’interesse del tycon Dan Friedkin, che vanta un patrimonio personale di oltre 4 miliardi di dollari e proprietario di Gulf States Toyota. Il principale scoglio, stando a quanto riporta oggi Il Sole 24 Ore, è la valutazione della Roma. L’attuale proprietario James Pallotta punta a recuperare quanto investito in questi ani (secondo Calcio e Finanza dal 2012 ad…

Read More

Gismondi 1754 verso Piazza Affari, il 16 dicembre debutto sull’AIM

Gismondi 1754, attiva nella produzione di gioielli di altissima gamma, ha presentato la domanda di ammissionealle negoziazioni delle Azioni ordinarie della Società sul segmento AIM Italia di Borsa Italiana. L’ammissione alle negoziazioni è prevista per il 16 dicembre 2019. Attraverso l’Ipo, la società genovese guidata dal ceo Massimo Gismondi punta a sviluppare e a intensificare la crescita del brand a livello internazionale, mantenendo l’esclusività e la tradizione che caratterizzano il marchio Gismondi1754, sinonimo di altissima qualità, tailor made, con una spiccata attenzione allafidelizzazione dei clienti attraverso un servizio personalizzato.

Read More

Bce: attenzione alle stime sull’inflazione al 2022 e alle parole di Lagarde su politica futura

Sale l’attesa per l’ultima riunione dell’anno dlela Bce e la prima presieduta da Christine Lagarde. “Non prevediamo cambiamenti sulla politica monetaria”, afferma Gero Jung, chief economist di Mirabaud AM. Tuttavia, questo meeting offrirà interessanti spunti. Secondo l’esperto infatti, l’attenzione si concentrerà sulle previsioni relative all’inflazione per il 2022, che è una novità, e su come il presidente entrante Lagarde offrirà indicazioni sulla politica futura, seguendo l’inclinazione molto accomodante data dal suo predecessore. “Osservando i dati, gli ultimi numeri sull’inflazione core sono stati incoraggianti, suggerendo che non sono necessari ulteriori stimoli…

Read More

Piazza Affari prevista in leggero rialzo in avvio, Borse europee poco mosse in attesa della Bce

Piazza Affari dovrebbe aprire in territorio positivo, proseguendo i rialzi di metà ottava, mentre le Borse europee sono attese più caute intorno alla parità all’indomani della Fed, che ha confermato i tassi, così come da attese, nel range compreso tra l’1,50% e l’1,75%. La banca centrale americana, guardando in avanti, ha fatto capire con il cosiddetto dot-plot di non aspettarsi alcuna variazione dei tassi di interesse almeno fino al 2020. La Fed ha diramato anche l’outlook sulla crescita economica Usa, lasciando inalterate le previsioni precedenti. Positivo in generale l’azionario asiatico,…

Read More

Azionario Asia positivo post Fed, si attendono indicazioni Trump e Bce. Focus su elezioni UK

L’indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo ha chiuso la sessione in rialzo dello 0,14% a 23.424,81 punti. Positivo in generale l’azionario asiatico, con l’indice di riferimento MSCI Asia ex-Japan index salito fino a +1%. Il sentiment si spiega con l’annuncio del Fomc, il braccio di politica monetaria della Federal Reserve, che ha lasciato come da attese i tassi sui fed funds nel range compreso tra l’1,50% e l’1,75%. La banca centrale americana, guardando in avanti, ha fatto capire con il cosiddetto dot-plot di non aspettarsi alcuna variazione dei tassi…

Read More

UE: von der Leyen annuncia zero emissioni entro 2050, piano clima entro estate

Legge sul clima entro marzo e nuovo piano di riduzione delle emissioni al 2030 entro l’estate 2020. La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, ha indicato oggi il timing delle prossime mosse del Green New Deal europeo che avrà come obiettivo finale l’azzeramento delle emissioni entro il 2050. Il piano per il clima punterà ad aumentare gli obiettivi di riduzione delle emissioni Ue dal 40% al 50-55% al 2030. “L’obiettivo è riconciliare l’economia con il nostro pianeta – ha detto la von der Leyen – tagliare le emissioni…

Read More

Bankitalia: MES non è inutile e non danneggia il nostro paese

L’ESM non è un organismo inutile e, certo, non danneggia il nostro paese; serve all’Italia tanto quanto a ciascun altro paese dell’area dell’euro visto che attenua i rischi di contagio connessi con eventuali crisi di un paese dell’area dell’euro, rischi che in passato si sono materializzati e hanno avuto gravi ripercussioni sul nostro paese (come è accaduto, ad esempio, a partire dal 2010 con la crisi della Grecia). Così Bankitalia in una rubrica pubblicata sul suo sito in cui fa il punto sul MES e la proposta di riforma del…

Read More