Ministero della Giustizia, parte la selezione di 616 operatori giudiziari

E’ stato pubblicato l’avviso di selezione, mediante avviamento degli iscritti ai Centri per l’impiego, finalizzato all’assunzione di 616 operatori giudiziari (area II, fascia economica F1), con un rapporto di lavoro a tempo pieno e a tempo indeterminato, per la copertura di posti vacanti in uffici giudiziari aventi sede nelle Regioni Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto. Tra i requisiti la licenza media inferiore. Per accertare l’idoneità del lavoratore a svolgere le mansioni previste dal profilo professionale di operatore giudiziario, la selezione si svolgerà presso…

Read More

La scuola prepara al lavoro? Per docenti e studenti si può fare di più

L’Alternanza scuola lavoro rimane una efficace attività di formazione, ma serve un continuo dialogo tra scuole e aziende per migliorarne la qualità. Inoltre, per quanto riguarda il posto fisso, è più l’aspettativa dei genitori: i figli sono più pragmatici. Sono alcuni risultati emersi dalla ricerca Nestlé “Giovani e lavoro” presentata oggi nel corso dell’incontro dal titolo “La scuola prepara al lavoro. Vero o falso? Ecco cosa ne pensano gli italiani”. L’iniziativa è stata promosso in occasione della VET Week, la Settimana europea della formazione professionale. Studenti, docenti e genitori non…

Read More

Huawei, le pressioni Usa non fermano i ricavi: +24,4% nel 2019

Nonostante le difficoltà emerse dopo la messa al bando degli Stati Uniti, Huawei ha chiuso i primi nove mesi del 2019 con ricavi in crescita del 24,4% a 85,68 miliardi di dollari (pari a 77,62 miliardi di euro) con un margine di profitto netto dell’8,7%. I dati sono stati forniti mercoledì dalla stesso colosso tecnologico cinese pur confermando che i numeri non sono certificati ma conformi con gli standard Ifrs (International Financial Reporting Standards).  Nella nota in cui si annunciano i risultati dei primi tre trimestri del 2019, Huawei poi è scesa nel…

Read More

Napoli, i lavoratori vogliono occupare la Whirlpool destinata alla chiusura: il governo ha fallito

NAPOLI. La fumata nera è uscita ieri dal vertice convocato a Palazzo Chigi fra i vertici di Whirlpool il premier Giuseppe Conte e il ministro per lo Sviluppo Economico Stefano Patuanelli. L’azienda infatti resta ferma sulle sue posizioni, annunciando la cessazione delle attività dello stabilimento di Napoli, dove si producono lavatrici di alta gamma, il 1 novembre. Una posizione che ha scatenato la rabbia dei lavoratori che hanno bloccato l’autostrada, mentre i sindacati hanno dichiarato lo sciopero in tutti gli stabilimenti italiani della multinazionale americana, definendo all’unisono la scelta di Whirlpool «scellerata».…

Read More

Luiss, la business school apre l’hub in Veneto

Era già andata oltre la capitale, sbarcando a Milano. Ora la Luiss Business School accelera lo sviluppo della propria presenza sul territorio nazionale aprendo l’Hub “Veneto delle Dolomiti”, un nuovo polo di alta formazione, consulenza e ricerca applicata nell’area del business e management rivolto alle imprese presenti su un territorio storicamente ricco di eccellenze imprenditoriali e industriali. «L’apertura del nuovo Hub Veneto delle Dolomiti rappresenta un’evoluzione strategica fondamentale per la crescita della Luiss Business School», ha commentato Vincenzo Boccia, presidente di Confidustria e dell’Università Luiss. Secondo Boccia questo passo rafforzerà «la nostra…

Read More

Fmi: Italia ferma nel 2019, crescita globale mai così bassa

WASHINGTON. Italia a crescita zero nel 2019: Il Fondo monetario ha corretto al ribasso le stime sulla crescita (Pil) italiana sia per quest’anno sia per il 2020. Dopo il +0,9% del 2018, per il 2019 la crescita è attesa a zero, un decimale più bassa sia rispetto alle previsioni di luglio sia a quelle di aprile. Per il 2020 la crescita è attesa a +0,5% (-0,3 punti su luglio e -0,4 su aprile). A pesare, afferma il Fondo, sono “L’indebolimento della domanda interna, un minore impulso di bilancio e un contesto…

Read More

Terremoto ai vertici Arcelor Mittal, lascia Matthews Jehl

Terremoto ai vertici Arcelor Mittal, la società che da pochi mesi è subentrata nella proprietà degli stabilimenti ex Ilva: lascia Matthews Jehl  arriva Lucia Morselli. Manager – segnala il segretario generale della Fim Cisl Marco Bentivogli – che «provocò 36 giorni di sciopero a oltranza nella vertenza ThyssenKrupp Ast Terni». Si tratta dichiara il sindacalista di una «decisione incomprensibile». Il colpo di scena getta ancora una volta un’ombra sinistra sui destini di Taranto e del più grande polo siderurgico nazionale, commissariato per anni, da fine 2018 finito sotto il controllo…

Read More

Premio Carlo Azeglio Ciampi per giornalisti “con la schiena dritta”

E’ stata prorogata a giovedì 31 ottobre la scadenza per partecipare al Premio giornalistico Schiena dritta. Dedicato a Carlo Azeglio Ciampi e istituito dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, il premio vuole ricordare il Presidente della Repubblica che fu molto sensibile ai temi della libertà di espressione e di stampa, incoraggiando in numerose occasioni i giornalisti a tenere la schiena dritta. Tre le sezioni istituite: carta stampata e fotogiornalismo; radio-tv e tele cineoperatori; web. Il vincitore di ciascuna sezione riceverà un premio di 4 mila euro. Per partecipare, i servizi…

Read More

Intenzioni d’acquisto, a settembre in calo in tutti i comparti

Picco negativo a settembre nelle intenzioni di acquisto degli italiani. Sarà stato il rientro dalle vacanze estive che ha ristretto i budget di molte famiglie o forse l’incertezza sulle misure contenute nella nuova Legge di Bilancio. Sta di fatto che lo scorso mese, rispetto a quello precedente, tutti i comparti di spesa hanno mostrato un segno negativo nei progetti di spesa, dalla telefonia, ai mobili e ai viaggi/vacanze. Nel confronto con il 2018, invece, il segno più è prevalente. A dirlo sono le rilevazioni dell’Osservatorio mensile Findomestic di ottobre, realizzato…

Read More

Cimice asiatica, l’Ue pronta ad intervenire

La Commissione europea «condivide le preoccupazioni dell’Italia» sulla cimice asiatica ed è «pronta a valutare la possibilità» di attivare misure straordinarie per aiutare i produttori colpiti. Lo ha detto il Commissario Ue all’agricoltura Phil Hogan rispondendo al documento presentato dall’Italia con cui il nostro paese ha quantificato l’impatto della cimice asiatica in perdite per 500 milioni di euro per il comparto ortofrutta, mais e soia. Venerdì scorso, al forum Coldiretti di Cernobbio, era stata la ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, ad annunciare la volontà del governo italiano a chiedere l’aiuto dell’Unione…

Read More