Ezio Mauro e “La dannazione” della sinistra italiana: “1921-2021: racconto la nascita del Partito comunista e cosa ci ha insegnato quella scissione”


Livorno, 15 gennaio 1921: si apre nel Teatro Goldoni il diciassettesimo congresso del Partito socialista italiano. Si concluderà pochi giorni dopo con la scissione e la nascita del Partito comunista d’Italia, nel vicino Teatro San Marco.  È la rottura che ha segnato la storia della sinistra italiana. Ezio Mauro rivive in ogni particolare quelle giornate nelle pagine del suo nuovo libro “La dannazione. 1921. La sinistra divisa all’alba del fascismo” (Feltrinelli) e analizza la diffusione delle idee socialiste e comuniste nel nostro Paese, attraverso le storie dei protagonisti, da Turati a Gramsci. “Come si è arrivati a quel congresso? E che cosa è successo davvero in quei giorni? Come sempre la storia di ieri ci parla di oggi, e la si rivisita per cercare di capirne gli errori e trarre delle lezioni. Questa “dannazione” avviluppa la storia della sinistra italiana dividendola, e le impedisce di vedere cosa succede attorno a lei”.

 

a cura di Francesco Fasiolo e Cecilia Greco
Riprese Sonny Anzellotti e Francis D’Costa
Montaggio Paolo Saracino
Animazione grafica Leonardo Sorregotti
Una produzione Gedi Visual

Related posts

Lascia un commento