Covid, la famiglia in fuga da Roma: “Ci siamo trasferiti in Trentino, in montagna si vive meglio”


“Il 9 marzo ci trovavamo a Madonna di Campiglio in settimana bianca. Colti da questo provvedimento improvviso, invece che tornare a Roma, abbiamo deciso di rimanere qua”. Così Michele Ruschioni, giornalista, videomaker e editore di Roma, racconta come insieme ai figli Matilde e Giorgio e alla moglie Daniela abbiano deciso di lasciare la Capitale e trasferirsi in Trentino. “Il Covid? Ha influito al 99% su questa scelta – prosegue – La vocazione di questi territori è avere distanza sociale, che non vuol dire freddezza ma semplicemente che c’è poca gente”. Tra passeggiate nel bosco, arrampicate e contatto con la natura, la vita dei Ruschioni, documentata sul canale Youtube dei figli, è cambiata totalmente. “Nonostante la pioggia e il freddo di questi giorni il morale dei miei figli è altissimo – spiega Michele – Qui si vive bene e per ora credo che abbiamo fatto la scelta giusta. Anche se probabilmente non sarà una scelta definitiva”, conclude.

di Francesco Giovannetti

Related posts

Lascia un commento