F1 a Imola, la gara si svolgerà a porte chiuse causa Covid


Al Santerno niente pubblico per il GP dell’Emilia Romagna che si corre domenica e che mancava dal 2006. Ancora da definire il rimborso dei biglietti già venduti: “Avverrà nel più breve tempo possibile”

È ufficiale, il GP dell’Emilia Romagna di F1 a Imola di questo weekend si correrà a porte chiuse. Nessun tifoso presente sugli spalti per il ritorno di un gran premio che mancava dal 2006, al circuito del Santerno. Troppo preoccupante la situazione contagi Covid nel Paese. Restano ancora da definire le modalità di rimborso dei biglietti già venduti. Gli organizzatori assicurano che in rimborso avverrà nel più breve tempo possibile.

I contatti Regione, Cts e ministero

—  

Fino all’ultimo si è tentato di trovare una soluzione che salvasse una minima presenza di pubblico. La Regione Emilia-Romagna ha discusso a lungo con Comitato Tecnico Scientifico e ministro della Salute, Roberto Speranza, per provare a introdurre al circuito “Enzo e Dino Ferrari” la metà del totale degli spettatori paganti del biglietto, inizialmente annunciati in circa 13 mila persone. Ma alla fine la situazione sanitaria non ha lasciato scelte, si correrà a porte chiuse.

Related posts

Lascia un commento