Gasly socio Aci Milano: “Sognavo la vittoria a Monza da piccolo”


Il francese dell’AlphaTauri, milanese di adozione e vincitore del GP d’Italia, ha ricevuto la tessera nella sede di Pazza Venezia e ha ripercorso il suo successo

Un altro trofeo, più piccolo, dopo la coppa di vincitore del GP di’Italia di F.1. Pierre Gasly ha ricevuto la tessera dell’Aci Milano in una cerimoniale che lo ha visto premiato nella sede di Piazza Venezia. “La vittoria a Monza è stata una grande soddisfazione, è qualcosa che sognavo fin da quando ero bambino e che resterà sempre nel mio cuore”, ha detto il francese dell’AlphaTauri.

Mugello da salvare

 

Gasly ha anche parlato dell’ultima gara, il GP della Toscana Ferrari 1000, per lui terminato al primo giro dopo una collisione: “Il Mugello è una pista fantastica e incredibile, spero che possa restare ancora in calendario – dice il francese -. Il mio obiettivo, un giorno, è di conquistare il titolo mondiale, ma i vari step passano attraverso stagioni come questa, facendo più punti possibile, salendo in classifica e mantenendo questo ritmo: mancano ancora otto gare alla fine della stagione e bisogna farle al massimo possibile”.

Related posts

Lascia un commento