Parigi, l’avvocatessa delle donne Giséle Halimi al Panthéon. La proposta che piace ai francesi



Gisèle Halimi è stata un’importante avvocatessa francese di origine tunisina. Tra le prime donne a esercitare la professione in Francia ha legato il suo nome a importanti battaglie femministe, come quella per la legge sull’aborto. Impegnata fino all’ultimo in aula e in Parlamento, è morta il 28 luglio scorso a Parigi all’età di 93 anni. Ora un’associazione chiede a Emanuel Macron che le sue ceneri vengano portate al Panthéon, luogo della sepoltura destinato ai grandi che hanno fatto la storia della Francia. A oggi sono solo cinque le donne riuscite ad entrarci. L’ultima nel 2018 è stata Simone Veil. In attesa del 19 agosto quando uscirà il suo ultimo libro testamento, nel quale lascia il suo messaggio alle donne – “organizzatevi, mobilitatevi e siate solidali” – abbiamo chiesto ad alcuni abitanti di Parigi cosa pensano della candidatura al Panthéon dell’avvocatessa.

Related posts

Lascia un commento