Skoda Enyaq iV: gli interni del Suv elettrico svelati in un teaser


La casa boema ha diffuso un nuovo teaser che mostra il design interno del nuovo Suv elettrico, il cui debutto è fissato il primo settembre

Dal primo settembre la gamma a zero emissioni di Skoda si allargherà con la presentazione della nuova Enyaq iV. Si tratta del primo Suv elettrico del marchio boemo, che suggella così le celebrazioni del 125° anniversario dalla sua fondazione. Come da prassi comune per i modelli importanti, l’attesa per il debutto viene alimentata dalla casa con la diffusione di immagini teaser che anticipano i tratti stilistici della nuova Skoda Enyaq iV. Il primo bozzetto di alcuni giorni fa raffigurava la silhouette della carrozzeria e le sue proporzioni, solo apparentemente somiglianti a quelle della Kodiaq. In realtà, per quanto simili in lunghezza e abitabilità interna, la Enyaq iV vanta un look decisamente più dinamico figlio della piattaforma Meb di origine Volkswagen. La Skoda Enyaq iV misura infatti 4.685 mm in lunghezza, 1.877 mm in larghezza e 1.618 mm in altezza, quindi è decisamente più bassa della Kodiaq, rispetto alla quale dovrebbe vantare anche un miglior coefficiente aerodinamico.

Skoda Enyaq iV: design interni

—  

Il bozzetto diffuso da Skoda nelle ultime ore, invece, ci mostra il layout avveniristico dell’abitacolo della Enyaq iV, che riprende lo stile minimalista visto sulla cugina Volkswagen ID.3. L’ambiente è caratterizzato da una plancia sviluppata in orizzontale su tre livelli. In quello superiore campeggia il grande monitor centrale da 13” pollici, affiancato dal quadro strumenti digitale. I tasti fisici, ridotti al minimo indispensabile, sono concentrati in zona centrale sotto le bocchette d’aerazione. Norbert Weber, responsabile design interni di škoda, ha usato tre aggettivi per definire il look interno del nuovo Suv elettrico: “chiaro, arioso, innovativo e sostenibile.” Il riferimento è alla svolta digitale già avviata con le Skoda di ultimissima generazione, che trova ulteriore slancio nella Enyaq iV, dotata di un sistema d’infotainment gestibile interamente dal monitor touch e dai comandi vocali. L’uso di materiali riciclati per i rivestimenti interni va invece incontro alla sostenibilità.

Skoda Enyaq iV: motori e autonomia

—  

Skoda Enyaq iV sarà disponibile sia a trazione posteriore sia integrale, con la possibilità di scegliere fra tre tagli di batteria e cinque livelli di potenza. La entry level è la Skoda Enyaq iV 50 con batteria da 55 kWh, che alimenta un motore elettrico montato al posteriore da 148 Cv, per un’autonomia massima di 340 chilometri. A salire troviamo la Skoda Enyaq iV 60 con motore elettrico da 180 Cv e autonomia massima di 390 km garantiti dalla batteria da 62 kWh. La massima potenza delle versioni a trazione posteriore viene offerta dalla Enyaq iV 80, che può contare su un motore da 204 Cv alimentato da una batteria da 82 kWh per un’autonomia massima che può toccare i 500 chilometri. Salendo ancora ci sono le due versioni a trazione integrale, entrambe con un secondo motore elettrico sull’asse anteriore in aggiunta a quello sul posteriore. Le due unità motrici adottano uno schema differente: davanti è previsto un motore asincrono, in grado di erogare una coppia maggiore quando si chiedono le massime prestazioni, mentre dietro è montato un motore trifase di tipo sincrono, perché più adatto a gestire i regimi costanti tipici delle strade extraurbane. La Skoda Enyaq iV 80X è spinta da un powertrain da 265 Cv alimentato da un accumulatore da 82 kWh, che garantisce fino a 460 km di percorrenza. Al top di gamma c’è la Enyaq iV con badge RS, equipaggiata con motore da 306 Cv e batteria da 82 kWh, in grado di garantire la stessa percorrenza della 80X a fronte di una maggiore potenza. La Skoda Enyaq iV RS brucia lo sprint da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi, mentre la velocità massima è limitata a 180 km/h.

Related posts

Lascia un commento