Saldi, oggi via in tutta Italia. Confesercenti: “Budget ridotto del 20% rispetto al 2019”



MILANO – Inizia ufficialmente la stagione dei saldi in tutta Italia.  Dopo l’apertura anticipata di Sicilia e Calabria il primo luglio, in Campania  il 21 luglio e Piemonte, Lombardia e Friuli-Venezia Giulia (la scorsa settimana), oggi le vendite di fine stagione partono in tutte le altre regioni d’Italia.

Le prospettive sono timidamente positive, con un interesse dei consumatori in crescita, pur con un budget ridotto rispetto allo scorso anno. E’ quanto mette in evidenza un’indagine Confesercenti-SWG: 6 italiani su 10 hanno già deciso di acquistare (o già acquistato, nelle regioni in cui le vendite sono già partite). Un dato quasi doppio rispetto al 33% registrato in occasione dei saldi estivi dello scorso anno. In calo, invece, le risorse previste per gli acquisti, che passano a 116 euro, il 20% in meno di quanto allocato lo scorso anno (146 euro).

Stando la sondaggio, sono le scarpe e le magliette i prodotti più ricercati negli acquisti che oggi vedono l’avvio definitivo, in tutt’Italia, dei saldi estivi. Le calzature sono nella lista degli acquisti da fare del 56% dei consumatori che parteciperanno ai saldi, il 48% per le magliette. Percentuali più alte del solito, indice forse di ‘acquisti rimandati’ negli ultimi mesi. Seguono, nei desideri dei clienti, camicie e camicette (indicate dal 32%), intimo (26%) e costumi (18%).

Related posts

Lascia un commento