Ibra posta una foto invecchiato: ‘Potrei giocare così fino a 50 anni’

Su Instagram lo svedese scherza e poi aggiunge: “Sono d’accordo con Zlatan” Zlatan Ibrahimovic gioca spesso sui social. Lo fa in maniera ironica, per far parlare di sé e mantenere sempre alta l’attenzione sulla sua persona. Lo svedese del Milan ha postato infatti una sua foto invecchiata su Instagram scrivendo: “Potrei giocare allo stesso livello fino a 50 anni”. Il 38enne attaccante ha poi aggiunto: “Sono d’accordo con Zlatan”. Cuore —   Ovviamente il post ha fatto letteralmente impazzire tifosi e semplici utenti che in poco tempo hanno messo il…

Read More

David Bowie, la nascita di Mtv e quell’appunto al conduttore: “Perché non trasmettete video di artisti neri?”

È il primo agosto 1981 quando negli Stati Uniti va in onda una rivoluzione: le immagini in tv sono quelle dello sbarco sulla Luna, solo che al posto della bandiera a stelle e strisce ce n’è un’altra, dai colori sgargianti e con la scritta ‘Mtv’. A quasi quarant’anni da quel giorno, sabato 1 agosto alle 21.00, Blaze (in esclusiva su Sky sul canale 124) propone in prima visione ‘La nascita di Mtv’, il documentario che ripercorre la genesi dell’emittente che ha cambiato il modo di fruizione della musica in tv,…

Read More

Nba, Isaac non si inginocchia durante l’inno Usa (FOTO)

Il 22enne dei Magic rimane in piedi durante l’inno nazionale prima della sfida contro Brooklyn Tutti in ginocchio, tranne uno. Jonathan Isaac, specialista difensivo di Orlando, ha deciso di non seguire compagni e avversari nella protesta durante l’inno nazionale che ha preceduto la sfida con Brooklyn ed è rimasto in piedi. Impossibile non notarlo, visto che era l’unico non inginocchiato e che, anziché la maglia con la scritta Black Lives Matter come gli altri, aveva indosso la sua numero 1 di Orlando. Isaac, 22 anni, è alla terza stagione coi…

Read More

L’Italia riparte, Pepi Marchetti Franchi (Gagosian gallery): “Il mondo dell’arte deve fare sistema per far vivere la bellezza”

“Abbiamo prima di tutto sostenuto i nostri artisti che non hanno smesso di produrre e di comunicare il proprio lavoro, come ha fatto Damien Hirst, attraverso Instagram. Il mercato dell’arte ha registrato una forte flessione, ma ci aspettano importanti appuntamenti, tra fiere come Artissima o la Biennale, e a settembre riparte la nuova stagione espositiva”. A dichiararlo è Pepi Marchetti Franchi, direttrice della Gagosian gallery di Roma, intervenuta a ‘L’Italia riparte’ per parlare del rapporto tra collezionismo e mercato dell’arte dopo l’emergenza coronavirus.    Intervista di Valentina Tosoni

Read More

Paolo Sorrentino: “Sogno di raccontare strane storie con i pupazzetti”

Paolo Sorrentino racconta l’emozione di tornare nella sua Napoli dove dirigerà una nuova serie tv ed esprime il desiderario di lavorare con i pupazzetti (dopo il corto girato per Neflix durante il periodo di isolamento): “Mi candido a fare il regista non d’animazione ma di strane storie con dei pupazzetti, dei gadget”. Sorrentino parteciperà in collegamento video al Ventotene Film Festival l’1 agosto e riceverà il Premio Vento d’Europa – Wind of Europe International Award. All’incontro seguirà la proiezione dell’episodio 9 della serie ‘The New Pope’, ambientato proprio a Ventotene.…

Read More

Silverstone F.1, guida Stroll su Albon (che sbatte). Leclerc buon quarto con la Ferrari

Nelle seconde libere in Inghilterra miglior tempo del canadese della Racing Point. Mercedes nascosta con Bottas e Hamilton velocissimi in simulazione su passo gara C’è la Racing Point di Lance Stroll in cima alla lista dei tempi della prima giornata di prove libere del GP di Gran Bretagna. In una Silverstone con temperature molto alte (36° nell’aria e 48° sull’asfalto) il canadese ha confermato la bontà della Racing Point e in 1’27”274 ha preceduto per 90 millesimi la Red Bull di Alexander Albon. Terzo tempo Vallteri Bottas e quinto per…

Read More

Nba a Disney World: Rudy Gobert dei Jazz da untore a primo eroe

Il francese decisivo nella prima partita di Utah dopo che a marzo, quando aveva avuto il Covid, sembrava aver spaccato i Jazz. Anche Mitchell l’ha perdonato “La vita funziona in modo misterioso”. Rudy Gobert si scopre fatalista, dopo il successo di Utah su New Orleans griffato dal centro francese nella partita d’esordio della ripartenza Nba, a Orlando. La sua positività aveva fermato tutto, l’intera stagione, l’11 marzo, un suo canestro è stato il primo dell’appendice stagionale nel campus di Walt Disney, mentre i suoi due tiri liberi a bersaglio con…

Read More