I bonus per la casa e le vacanze

Spazio anche alle detrazioni per interventi di efficienza energetica, di riduzione del rischio sismico e per l’installazione di impianti fotovoltaici e di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, che passano al 110% per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

I nuclei familiari con Isee in corso di validità non superiore a 40mila euro possono usufruire anche di un credito, fino a 500 euro, utilizzabile per il pagamento dei servizi turistici. Per i nuclei familiari composti da due persone l’importo del credito è di 300 euro, per quelli composti da una sola persona è 150 euro.

Rep

Hotel, polemica sul bonus turismo: “Non possiamo anticiparlo noi”

Per le imprese contributi a fondo perduto e per la sanificazione

Inps, ad aprile autorizzata tanta cassa integrazione quanto in un intero anno di crisi finanziaria. Bonus 600 euro in pagamento

Stop all’Irap a giugno e bonus affitto negozi

Gli imprenditori e i lavoratori autonomi con ricavi o compensi che non hanno superato i 250 milioni di euro nel periodo d’imposta precedente non dovranno versare il saldo 2019 e la prima rata dell’acconto 2020. Previsto anche un credito d’imposta pari al 60% del canone di locazione versato per i mesi di marzo, aprile e maggio 2020.

Rinvio per cartelle e attività di riscossione

Il decreto ha poi disposto la sospensione fino al 31 agosto dei termini di versamento derivanti da cartelle di pagamento, avvisi di addebito e avvisi di accertamento affidati all’Agente della riscossione. La sospensione riguarda anche la notifica di nuove cartelle e degli altri atti di riscossione. Con le nuove norme le rate 2020 della “rottamazione-ter” e del “saldo e stralcio” potranno essere pagate entro il 10 dicembre senza perdere le agevolazioni previste e senza oneri aggiuntivi.

Scatta anche lo sblocco dei pignoramenti di stipendi e pensioni e arrivano regole più soft per le rateizzazioni in essere o richieste entro il 31 agosto. Possibile anche rateizzare i debiti relativi a piani di pagamento della “rottamazioni-ter” o del “saldo e stralcio” decaduti per mancato versamento delle rate del 2019.

L’Agenzia, infine, chiarisce che pur emettendo entro il 31 dicembre gli atti relativi a controlli in scadenza nel 2020, li notificherà ai contribuenti solo nel 2021, senza interessi.


<!–
#subscription-message { background-color:#f1f1f1; padding:48px 16px; display:block; margin:32px 0 16px; border-top:2px solid #f3bb02; border-bottom:2px solid #f3bb02; position:relative;}
#subscription-message p{ font-family:georgia; font-style: italic; font-size:24px; line-height:30px; color:#3c3c3c; margin-bottom:8px;}
.subscription-message_author {font-family:lato; text-transform: uppercase; font-size:14px; text-align:right; display:block; margin-bottom:32px; margin-right:16px; font-weight: bold;}
#subscription-message a{ display:block; width:210px; padding:8px; color:#fff; border-bottom:none; background-color:#e84142; text-align:center; margin:0 auto;border-radius: 3px; font-family:lato,sans-serif; font-size:17px; line-height:24px;-webkit-box-shadow: 0px 0px 20px 0px rgba(0,0,0,0.6);-moz-box-shadow: 0px 0px 20px 0px rgba(0,0,0,0.6);box-shadow: 0px 0px 20px 0px rgba(0,0,0,0.6);}
#subscription-message a:hover{background-color:#db1b1c; border-bottom:none; -webkit-box-shadow: 0px 0px 0px 0px rgba(0,0,0,0.6); -moz-box-shadow: 0px 0px 0px 0px rgba(0,0,0,0.6); box-shadow: 0px 0px 0px 0px rgba(0,0,0,0.6);}

–>

<!–

–>

fisco
decreto rilancio