Milan-Juve, Sarri: ‘Facciamo fatica e prendiamo gol evitabili’ – La Gazzetta dello Sport


L’allenatore della Signora: “Risultato prezioso, ma è un momento un po’ così. Dietro soffriamo, davanti ho rivisto un buon palleggio”

Dopo Verona, arriva un’altra prestazione poco convincente per la Juve. Anche se il risultato di San Siro è ottimo in chiave qualificazione alla finale di Coppa Italia. E Sarri lo sottolinea. “Se ragioniamo sui 180’ è oggettivamente un buon risultato. Ma stiamo attraversando un momento non brillante, anche se ci sta una fase così perché non si può sempre crescere. Abbiamo fatto bene fino a 20 giorni fa, ora siamo in una fase negativa dove non cresciamo più. Prendiamo gol evitabili, anche stasera su una palla lenta e facilmente difendibile. Anche se chiudere le stagioni a 18-20 gol subiti è difficile, dobbiamo essere più efficaci dietro. Chiellini manca a noi come mancherebbe a chiunque, per energia e personalità. Sul recupero dipenderà anche dalle sue sensazioni. Quindici giorni fa stavamo benissimo ora meno bene, vedremo come andrà tra 15 giorni”.

SEGNALI POSITIVI

—  

L’umore di Sarri è migliore se si parla della manovra della Juve. “In fase offensiva ho rivisto un buon palleggio. Ho rivisto un buon Pjanic, è calato nella ripresa ma dopo 2-3 prestazioni non da lui stasera ha rifatto discretamente bene, specie nel primo tempo. Purtroppo siamo mancati gli ultimi 25 metri, i compagni erano troppo distanti da Ronaldo”.

Related posts

Lascia un commento