“Vicini a un grande accordo con la Cina”, le Borse accelerano – Repubblica.it

MILANO – Le parole di Donald Trump sull’accordo commerciale con la Cina rivitalizzano le Borse, che trattavano deboli dopo le parole di Lagarde e alcuni dati macro penalizzanti, a cominciare dalla crescita dei sussidi per la disoccupazione americani a quota 252 mila, peggio delle attese. Negativa anche la lettura della produzione industriale dell’Eurozona di ottobre, calata dello 0,5% sul mese precedente e del 2,2% annuo. ll presidente americano ha twittato che Washington e Pechino sono “molto vicini ad un grande accordo” e le Borse hanno accelerato al rialzo. Secondo il…

Read More

Piazza Fontana, Mattarella: “Depistaggi dello Stato doppiamente colpevoli”

MILANO. “Non si serve lo Stato se non si serve la Repubblica e, con essa, la democrazia. I depistaggi di una parte di strutture dello Stato sono stati quindi doppiamente colpevoli”. Non lasciano dubbi le parole del presidente della Repubblica Sergio Mattarella che per la prima volta è intervenuto in una seduta straordinaria del Consiglio Comunale di Milano, convocato oggi per celebrare i 50 anni della strage di piazza Fontana, quando una bomba contenuta in una valigetta “massacrò” – come ha ricordato Carlo Arnoldi, presidente dell’associazione delle vittime – 17…

Read More

Europa League, Roma-Wolfsberg 2-2: giallorossi qualificati da secondi – La Gazzetta dello Sport

Il Basaksehir passa in casa del Borussia M’Gladbach: il primo posto del gruppo J va ai turchi Missione compiuta, ma che fatica. La Roma si qualifica ai sedicesimi di Europa League pareggiando col il Wolfsberg grazie a un 2-2 propiziato dalle reti di Perotti su rigore, Florenzi (autogol), Dzeko e Weissman, al termine di una partita più vivace del previsto, grazie soprattutto alla intraprendenza degli austriaci (esultanti alla fine), tornati sì cenerentola del girone come classifica, ma in grado di spaventare i padroni di casa, che si qualificano solo al…

Read More

Volley A-1 donne: Chieri colpo a Novara, Perugia batte Conegliano – La Gazzetta dello Sport

Il Fenera espugna il campo dell’Igor mentre l’Imoco (con tutte riserve) perde in Umbria Novara-Chieri 1-3 (22-25, 25-19, 20-25, 23-25) —   Colpo grosso per la Reale Mutua Chieri che sbanca il Pala Igor di Novara, conquistando un derby sentitissimo dal suo caldissimo tifo, giunto numeroso al palasport novarese. La Igor ha sicuramente pagato le fatiche della lunga trasferta in Cina per il mondiale per club, ma ha anche denunciato limiti già manifestati nelle ultime giornate di campionato. L’equilibrio nel primo set viene spezzato dal turno in battuta della centrale…

Read More

Banca popolare di Bari, il cda studia l’azione di responsabilità contro gli ex vertici  – Repubblica.it

MILANO – Il consiglio di amministrazione della Banca Popolare di Bari ha avviato le procedure per un’azione di responsabilità nei confronti dell’ex amministratore delegato e di ex dirigenti dell’istituto di credito. Sembra che i consiglieri abbiano dato mandato a un revisore legale di approfondire il tema, che in caso positivo sarà messo al voto dell’assemblea della banca, da convocare nei primi mesi dell’anno nuovo. Secondo il “Piano di riassetto” della Banca d’Italia, il salvataggio dell’istituto che prevede una ricapitalizzazione fino a un miliardo di euro dovrebbe formalizzarsi in un passaggio…

Read More

Roma città aperta aspetta le sardine e accoglie tutti, “tranne i fascisti”

«Il nostro punto fermo è che la nostra piazza è antifascista e chiunque aderisce a questi valori è benvenuto». Le parole di Stephen Ogongo, fondatore delle sardine romane, stavolta sono chiare.  «L’antifascismo è un valore assoluto sancito anche dalla nostra Costituzione – spiega a La Stampa, alla vigilia dall’appuntamento in piazza San Giovanni previsto sabato 14 dicembre -. Una cosa è dialogare con tutti come ci ha insegnato Nelson Mandela, un’altra manifestare insieme con chi è fascista e razzista. Non si può andare insieme in una società civile come la…

Read More

Lazio, Inzaghi dopo il Rennes: “In Romania non c’era partita. Ora pensiamo al Cagliari” – La Gazzetta dello Sport

Il tecnico biancoceleste dopo il k.o. col Rennes: “La qualificazione non l’abbiamo persa stasera, ma nelle gare precedenti” “La nostra non qualificazione non è passata qui da Rennes”. Simone Inzaghi non ci gira intorno. E dopo l’eliminazione della sua Lazio dall’Europa League dice chiaramente che i suoi, i sedicesimi, li hanno mancati nelle precedenti partite: “Dovevamo interpretare meglio le altre partite – dice ai microfoni di Sky Sport -, non abbiamo raccolto quanto dovevamo. Avevamo un girone non semplice perché Rennes e Celtic sono forti, poi è passato il Cluj.…

Read More

DI NATALE: “Difficile che la Juve sbagli di nuovo. Se tornassi indietro farei sempre la stessa scelta. Mi rivedo in Insigne”

di Fabio Marzano TORINO – Dopo aver concluso il girone di Champions con la quinta vittoria ai danni del malcapitato Leverkusen, la Juventus ora si appresta a ricevere l’Udinese, nella gara di domenica all’Allianz Stadium. Ad analizzare quello che che sarà il match di Torino, è stata l’ex bandiera  del club friulano e leggenda del nostro calcio Antonio Di Natale che, ha cortesemente rilasciato delle dichiarazioni in esclusiva alla nostra redazione. Come stai vivendo la tua nuova avventura da allenatore? “Rispetto a calcio giocato è una cosa completamente diversa. Prima giocavi e…

Read More

I disoccupati reali sono 7 milioni, cercano lavoro con il passaparola

Nel terzo trimestre 2019 il lavoro, misurato dalle ore lavorate, registra una crescita su base sia congiunturale (+0,4%) sia tendenziale (+0,5%). Nello stesso tempo, l’occupazione non denota particolari movimenti e resta invariata rispetto al trimestre precedente, mentre calano disoccupazione e inattività. Anche il numero di persone occupate rimane sostanzialmente invariato in termini congiunturali, mentre aumentano di poco i dipendenti, soprattutto a termine, e calano gli indipendenti. Nel confronto annuo secondo il report dell’Istat, anche se con minore intensità, per il decimo trimestre consecutivo continua la riduzione del numero di disoccupati…

Read More

Israele: Netanyahu lascerà da ministro ma può restare premier

GERUSALEMME. Anche l’Alta Corte israeliana ha stabilito che Benjamin Netanyahu può restare primo ministro di Israele fino alla formazione di un nuovo governo. I giudici hanno respinto il primo dei ricorsi presentati contro la premiership di Bibi dopo l’incriminazione, il 21 novembre scorso, in tre casi per corruzione, frode e violazione della fiducia. E’ stato proprio Avichai Mandelblit, lo stesso procuratore che ha accusato Netanyahu, a sostenere dinanzi all’Alta Corte l’insussistenza della petizione che voleva e dimissioni del premier. Il tribunale ha in pieno accolto le tesi del procuratore, condannando…

Read More