Via libera del Cda di Cir alla vendita del 43,78 per cento di Gedi a Exor

Via libera del consiglio d’amministrazione di Cir al riassetto azionario di Gedi, il gruppo a cui fanno capo La Stampa, Il Secolo XIX, altri tredici quotidiani locali, oltre che La Repubblica, L’Espresso e alcune radio. L’accordo siglato con Exor, la società di investimenti presieduta da John Elkann, prevede un’articolata operazione finanziaria che si svilupperà in più tempi. In primo luogo Cir, la holding della famiglia De Benedetti trasferirà la quota che possiede in Gedi, pari al 43,78%, e quindi il controllo della stessa, a Exor, già azionista del gruppo editoriale…

Read More

Incredibile Cagliari, al 96’ supera la Samp in rimonta 4-3

CAGLIARI. Vittoria in rimonta del Cagliari contro la Sampdoria per 4-3. La squadra di Maran vince una partita incredibile recuperando dal 1-3 grazie al gol di Nainggolan, alla doppietta di Joao Pedro e al gol di Cerri in pieno recupero. Beffa per la squadra di Claudio Ranieri che al 70′ conduceva di due gol. Con questo successo i sardi salgono a 28 punti in quarta posizione insieme alla Roma, mentre la Samp resta a 12 punti.  Doriani in vantaggio al 39′ grazie al rigore trasformato da Fabio Quagliarella che con un…

Read More

Cagliari-Sampdoria coi botti. Gran 3-3 con doppiette di Quaglia e Joao – La Gazzetta dello Sport

Blucerchiati per due volte in vantaggio di due reti ma raggiunti dalle prodezze del brasiliano e dall’incornata dell’ex Juve. Di Ramirez e Nainggolan le altre reti Dal nostro inviato  Francesco Velluzzi 2 dicembre – 22:53 – Cagliari E’ la sera dei miracoli. E il miracolo lo fa Alberto Cerri che segna il suo primo gol in A con la maglia rossoblù. Quello che dà la vittoria al Cagliari (4-3) nella partita più incredibile vista alla Sardegna Arena. Il Cagliari aggancia la Roma al quarto posto a quota 28 in una…

Read More

Serie B, Pisa-Pordenone 2-0: Marconi doppietta, poi si infortuna – La Gazzetta dello Sport

Posticipo della 14ª giornata all’Arena Garibaldi: gli uomini di D’Angelo battono 2-0 la squadra friulana nel segno del bomber, che però esce per infortunio al ginocchio sinistro. Espulso Pinato la gara —   Nel posticipo della 14ª giornata di Serie B, l’Arena Garibaldi può gioire per il 2-0 rifilato dal Pisa al Pordenone. Decide una doppietta di Marconi, che raggiunge la doppia cifra e si issa al 2° posto solitario della classifica marcatori alle spalle di Iemmello. Una gioia “macchiata” però dall’uscita per infortunio a metà primo tempo, conseguenza di…

Read More

Assoreti: ad ottobre raccolta netta a +118,1% pari a 3,5 mld

Ad ottobre la raccolta netta per le reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede è più che raddoppiata rispetto al mese precedente (+118,1%) e pari a poco meno di 3,5 miliardi di euro. Lo rende noto Assoreti secondo cui le scelte di investimento privilegiano i prodotti del risparmio gestito, sui quali viene raggiunto il miglior risultato di raccolta degli ultimi 22 mesi, con risorse nette pari a 3,0 miliardi di euro (+120,6%).Nell’ambito del risparmio gestito, il maggiore apporto alla componente gestita continua ad arrivare dal comparto assicurativo, sul quale…

Read More

Martella: “Bisogna assolutamente salvare i giornali”

«Inizialmente era prevista un’assunzione ogni tre uscite, mentre ora sarà una ogni due prepensionati. Per agevolare questo processo il governo metterà qualche milione all’anno». Andrea Martella, sottosegretario all’editoria del Pd, uscendo dalla presentazione della nuova Agenzia Italia al Teatro Studio di Milano racconta a La Stampa i contenuti dell’emendamento governativo alla finanziaria, che permetterà la ristrutturazione delle aziende editoriali. «Bisogna salvare i giornali – spiega -, che continueranno a esistere, ma saranno diversi. Li immagino più leggeri come pagine e più profondi come contenuti. Le testate hanno l’interesse a questo…

Read More

Ronaldo snobba il Pallone d’oro. Sarà premiato al Gala dell’Aic – La Gazzetta dello Sport

CR7, deluso per il mancato podio al premio francese, riceverà il riconoscimento di miglior giocatore dello scorso campionato. E la sua assenza a Parigi è giustificata Cristiano Ronaldo fa comunque discutere. Sia quando c’è che quando non c’è. Così, la sua assenza alla cerimonia di assegnazione del Pallone d’oro 2019 ha scatenato la solita sfilza di voci. IL MIGLIORE IN ITALIA —   Ma, almeno in questa occasione, CR7 è ampiamente scusato e può declinare l’invito di France Football. Il portoghese infatti stasera è a Milano per ritirare il premio…

Read More

Pallone d’oro 2019 a Messi: precede Van Dijk e Cristiano Ronaldo – La Gazzetta dello Sport

L’argentino ha trionfato davanti a Van Dijk e Ronaldo. Succede a Modric, che l’anno scorso aveva interrotto il dominio incontrastato di Leo e Cristiano Sesto Pallone d’oro per Lionel Messi. Uno in più di Ronaldo, solo terzo quest’anno. E Messi diventa il più titolato della storia anche senza Champions e nonostante dall’ultima edizione ne sia uscito bastonato, in semifinale, proprio dal Liverpool di Salah, Mané, Firmino, Alisson, Van Dijk, Wijnaldum, Alexander-Arnold. Sette campioni d’Europa, candidati e disillusi a Parigi. Soprattutto l’egiziano, grande artefice del trionfo della squadra di Jurgen Klopp,…

Read More

Lagarde (BCE): “Consumi hanno tenuto ma crescita è debole. Politica accomodante resta al suo posto”

“La posizione di politica monetaria accomodante, un pilastro della domanda interna durante la ripresa rimane al suo posto”. E’ chiaro il presidente della Bce Christine Lagarde nel corso dell’audizione al Parlamento Ue in cui sottolinea come la crescita economica della zona euro è debole ma i consumi sono rimasti resilienti.-“I consumi hanno tenuto bene. Le condizioni del mercato del lavoro continuano a migliorare, incoraggiando i consumatori a restare fiduciosi e a continuare a spendere” sottolinea Lagarde. “La crescita dell’Eurozona “rimane debole” soprattutto per l’impatto di “fattori globali” e che le…

Read More

Borsa, giù anche il difensivo Recordati

Pessima seduta di contrattazioni alla Borsa di Milano (in linea col resto d’Europa) dove l’indice Ftse Mib perde il 2,28% a 22.728 punti e l’All Share fa -2,19% a 24.907. Sul listino principale è andato male persino il titolo Recordati (-5,02%), che pure è considerato tipicamente difensivo, ma soprattutto hanno sofferto quelli del comparto energia: ​​​​​​​A2A -4,36%, ​​​​​​​Italgas -4,35%, Hera -4,05%, Snam -3,75%, Enel -3,66% e Terna -3,33%: in confronto fanno quasi bella figura Saipem (-1,78%) e Eni (-1,04%). Tutti questi segni meno si devono anche al calo dell’indice Ism manifatturiero americano e a una recrudescenza della guerra globale dei dazi, che…

Read More