Conte avverte: “Guai ad essere appagati. Non voglio entusiasmo folle” – La Gazzetta dello Sport


Il tecnico nerazzurro alla vigilia della sfida con la Spal: “La formazione sarà la migliore possibile, per me c’è solo un obiettivo e anche per i miei deve essere lo stesso”

“La formazione sarà la migliore possibile domani, per me c’è solo un obiettivo e anche per i miei deve essere lo stesso. Dobbiamo fare altri tre punti, mettere altro fieno in cascina e guardare solo a noi stessi”. Antonio Conte ha le idee chiare e alla vigilia della sfida con la Spal invita i suoi a mantenere alta la concentrazione: “E’ presto per tirare le somme, cerchiamo di dare il massimo come abbiamo finora. Sappiamo che ci sarà da faticare, con la Spal non sarà una passeggiata. Dovremo fare grande attenzione, sarà banale ma dopo vittorie importanti come con lo Slavia inevitabile che possa subentrare una forma di appagamento. Dobbiamo avere entusiasmo positivo, non entusiasmo folle che poi è quello che ti fa tralasciare il lavoro e la voglia di fare sempre i tre punti”.

Aria positiva

—  

Il tecnico nerazzurro però ammette: “Si respira un’aria positiva, c’è grande fiducia. Un aspetto positivo delle difficoltà che abbiamo vissuto è che hanno cementato di più questo gruppo. Nelle assenze i miei hanno capito che crescendo tutti insieme si può costruire qualcosa di importante”. E poi su Esposito: “Non avessi avuto fiducia in lui sarei stato un folle a buttarlo nella mischia. E’ un calciatore di cui io ho grande stima e fiducia, non è più uno dei 5, ma fa parte dei 4 attaccanti che noi abbiamo, ho grande considerazione di lui”.

A BREVE IL SERVIZIO COMPLETO

Related posts

Lascia un commento