“Sveglia alle 4 per seguire Napoli-Juventus. Su Sarri e Ancelotti…” – ITA Sport Press


Martin Petras, membro dell’entourage di Marek Hamsik, ha parlato ai microfoni di Radio CRC del suo assistito. Lo slovacco, domani disputerà la prima partita con la nuova maglia del Dalian Yifang ma allo stesso tempo non vorrà perdersi l’attesissima sfida tra il suo ex Napoli e la Juventus.

Proprio di questo e del passato in azzurro ha voluto parlare il procuratore svelando anche qualche piccolo retroscena sulle preferenze di Hamsik in merito agli allenatori avuti.

SVEGLIA – “Hamsik è in ritiro per poi trasferirsi dove giocherà domani. Ha deciso di rimanere con la maglia 17 e anche con gli stessi colori”. “Domani giocherà la sua prima partita col nuovo club ma non si perderà Napoli-Juventus. Credo che sarà un’emozione molto importante anche per lui. Saranno le 4 e mezza in Cina. Ma di solito dopo la partita non dorme quindi la guarderà di certo. Al massimo si metterà la sveglia. Si scrive ancora con alcuni del Napoli. Ha alcuni amici più stretti come Insigne, Mertens e Albiol”. Poi aggiunge: “Se il Napoli fosse rimasto in corsa in Champions e per lo scudetto non credo che Hamsik sarebbe andato via…”.

ALLENATORI – Poi, un pensiero sugli allenatori: “Allenatore preferito di Marek? Nonostante tutto Sarri, gliel’ho chiesto dieci giorni fa. Con Ancelotti è stato poco, dice che è un grande allenatore, ma con Sarri ha vissuto tre anni importanti. Dal lato sportivo gli ha fatto tornare la voglia tornare a giocare a calcio, dopo Benitez. Dal punto di vista umano? Non conosceva Ancelotti e quando l’ha conosciuto è stato contento, così come con Mazzarri e Reja. Futuro? Se tOrna da dirigente? Vi direi una cosa non vera. Vuole allenare? Voleva, ma ora non più (ride ndr)”.





Calcio

Related posts

Lascia un commento